MIlano yachting week

Nessuno è in grado di offrirvi la possibilità di vedere e sentire le interviste dei protagonisti della nautica per capire cosa offre il marcato e orientarvi nella scelta. Lo fa la Milano Yachting Week – The digital boat show!

Oggi i protagonisti vi raccontano come si possono eliminare incombenze e problemi connessi alla barca, qual è e come funziona il porto più efficiente dell’alto Adriatico, quali sono le alternative al teak. Si prosegue con l’intervista al leader dei supergommoni e si finisce con i segreti di barche mitiche, nate dai lobster americani e con le piccole barche che non affondano mai. 

Non vi resta che leggere qui sotto, cliccare ed entrare negli stand del nostro salone digitale, la Milano Yachting Week

 

Consulenza a 360°. Andrea Azzolini di Secure 4 Sea by Polytechno

Quando l’esperienza conta veramente. Andrea Azzolini, CEO di Polytechno, racconta il nuovissimo servizio Secure 4 Sea che offre a 360° consulenza e supporto nella progettazione, nell’acquisto, ristrutturazione e gestione di una barca, di qualsiasi dimensione.

Perché avere al fianco degli specialisti per realizzare il sogno di possedere una barca o essere supportati nella gestione, è una idea che vale la pena di prendere in considerazione.

 

L’eccellenza mediterranea. Fortunato Moratto di Shipyard&Marina di Sant’Andrea

Un posto bello, sicuro, organizzato per tenere una barca. Ascoltate Fortunato Moratto, amministratore delegato del Marina e del cantiere, mentre racconta perché il Marina di Sant’Andrea è una delle eccellenze mediterranee nel campo portuale turistico. E perché i migliori cantieri del mondo lo usano come base adriatica.

 

Tutto quello che serve per fare più bella la barca. Simone Martorelli di Synteak

Plasdeck, uno dei più famosi teak sintetici, il teak vero di alta qualità, l’innovativo teak sintetico/naturale “green” e un pulitore nautico rivoluzionario. Ecco cosa offre Sinteak.

Vi aspetta, nel suo stand, Simone Martorelli per illustrarvi la filosofia dell’azienda e poi potete immergervi alla scoperta dei loro innovativi prodotti.

Da 3 a 19 metri,  solo supergommoni. Gianni De Bonis di TecnoRib/Pirelli

Da 3 a 19 metri gommoni che fanno girare la testa. Gianni De Bonis, amministratore delegato di TecnoRib racconta perché i TecnoRib sono i mezzi ideali sia per chi cerca un tender di alto livello (sono famosi per la propulsione idrogetto), sia per chi cerca barche comode, sicure e sportive per uscite giornaliere, sia per chi vuole un super tender per i maxi yacht. Ascoltate e visitate poi il nuovissimo Pirelli 42. Merita.

 

Barche del desiderio made in Italy. Aldo Tomasina di Toy Marine

Uno dei due “papà” dei Toy, Aldo Tomasina, spiega i segreti del fenomeno Toy, le barche da 36 a 68 piedi che hanno rivoluzionato il concetto di lobster americano, rivisti con il gusto del made in Italy.

Alta tecnologia in piccole barche. Stefano Bitturini di Verga-Plast

Alta tecnologia in barche da 2 a 6 metri con caratteristiche semplici, ma uniche. Stefano Bitturini, terza generazione proprietaria di questo cantiere, spiega uno dei segreti di Verga-Plast, quello della realizzazione di scafi inaffondabili grazie al doppio scafo con all’interno espanso a cellule chiuse. Ma sono altre le particolarità delle barche di Verga-Plast…

Conviene ascoltare la precisione del suo racconto, ti fa capire la qualità e la passione con cui sono realizzati di questi “oggetti del desiderio”.

News by Milano Yachting Week

 

MYW Team
Author:MYW Team