Excess 12

Excess 12

Report Abuse
Categorie: , Marchio:

Descrizione

Excess 12 – Divertirsi in comodità

L’Excess 12 è una barca che ha l’obiettivo di cambiare il rapporto tra superficie velica e dislocamento rispetto al Lagoon 40, da cui eredita la piattaforma, per realizzare una barca più prestazionale che possa attirare non soltanto il pubblico amante dei catamarani ma soprattutto quello in arrivo dai monoscafi. Si tratta di una barca in grado di restituire ai suoi velisti delle prestazioni importanti, che facciano spesso dimenticare il rumore del motore. Le sezioni esterne dello scafo sono state quindi rimodellate dagli specialisti della VPLP per creare un’estetica complessiva leggermente diversa ma soprattutto sulla costruzione è stata risparmiata una tonnellata di peso andando a razionalizzare l’arredamento interno a con una scelta differente sui materiali. Il tutto senza sconvolgere il DNA di un catamarano che resta a tutti gli effetti da crociera.

Excess 12 – Interni

Lasciatevi trascinare dal design delle sue linee uniche, armoniose e seducenti. La visibilità dalla timoneria, la precisione del timone, il tettuccio apribile…ogni cosa è stata pensata per darvi la possibilità di vivere pienamente l’esperienza a bordo dell’Excess 12. Gli interni by Nuata Design sono in stile piuttosto sobrio, con un buon bilanciamento tra componenti in legno e altre in composito.

Gli interni sono disponibili in 3 layout differenti, che vanno a incidere sull’abitabilità degli scafi mentre rimane invariata la piattaforma centrale: il primo a 3 cabine e due bagni, con lo scafo di sinistra che rimane interamente dedicato all’armatore, con grande armatoriale a poppa, corridoio centrale con ampia armadiatura a murata e un grandissimo bagno di prua con box doccia separato. Nello scafo di destra, invece, la configurazione ospiti con due cabine matrimoniali alle estremità dello scafo e un bagno centrale (anch’esso con box doccia separato). La seconda versione è un 4 cabine gemelle in entrambi gli scafi con due bagni centrali, sempre molto grandi e con doccia separata. L’ultimo allestimento, invece, è il classico ideale per il charter, ovvero 4 cabine e 4 bagni e che è stato anche il layout che abbiamo potuto osservare durante la nostra prova. Gli spazi comunque non mancano e beneficiano dei tanti passaggi di luce – e di aria – presenti in coperta e sulle murate degli scafi. In quest’ultima versione i bagni risultano un po’ sacrificati, non abbiamo più la doccia separata, ma senza ombra di dubbio, risulta la soluzione perfetta per il noleggio. In quadrato troviamo un grande tavolo da utilizzare quando fuori è un po’ freddo e una grande ‘cucina’ perfettamente attrezzata. In dinette si apprezza molto la luminosità data dal giro dei vetri che corre lungo lungo l’intero perimetro della struttura e conferisce una grande ariosità all’ambiente che, come scritto sopra, risulta poi ottimamente collegato con l’esterno a tutto vantaggio della vivibilità. Si nota un grande sforzo negli studi ergonomici, con tutti gli spigoli ben arrotondati e tanti punti di appoggio così come il sapiente utilizzo degli spazi a disposizione.

Excess 12

Gli esterni

La tuga a tutta vetrata richiama il mondo Lagoon, ma è ormai una costante nel mondo dei cat. Il piano velico prevede una grande randa square top e un fiocco autovirante la cui rotaia è posizionata in alto sulla tuga: una scelta che garantisce un buon angolo di tiro per la navigazione di bolina, lasciando libera la visuale verso prua se ci troviamo all’interno al tavolo da carteggio. All’esterno risultano interessanti le sedute del timoniere, riparate da una piccola copertura per il sole o utile anche nelle giornate di pioggia. Le prue sono piuttosto affilate e le svasature lungo gli scafi conferiscono alla barca un aspetto sportivo. Le manovre sono organizzate in modo razionale così da non sporcare la zona living esterna, con la randa rinviata all’estrema poppa. I winch primari per le manovre sono stati posizionati all’esterno del pozzetto, e sono in una posizione comoda per essere raggiunti anche dal timoniere.

Excess 12

La Scheda Tecnica
LOA 11,74 m
LWL 11,46 m
BEAM 6,73 m
DRAUGHT 1,35 m
DISPLACEMENT 10.300 kg
WATER

300 l

FUEL

2×200 l

ENGINE

da 2 x 29 CV a 2 x 45 CV

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

Questions and Answers

You are not logged in