Garmin Marine – Barche a motore di 18 metri

Garmin Marine – Barche a motore di 18 metri

Goditi la crociera in mare, che sia un’uscita giornaliera o un weekend fuori. Dalla sicurezza al comfort e all’intrattenimento in navigazione Garmin Marine ha la soluzione giusta per le tue esigenze.

Report Abuse
Categoria: Marchio:

Descrizione

 

La barca a motore la usi per goderti il mare con la tua famiglia ed i tuoi amici? Vuoi la musica sempre al top con un impianto audio dedicato, senza dimenticare la strumentazione per essere sempre sicuro? Garmin Marine ha lo schema di collegamento che fa al caso tuo. Ogni imbarcazione ha esigenze diverse che dipendono principalmente dall’uso che se ne vuole fare. Oggi vediamo lo schema di collegamento di una barca a motore cabinata da 18 metri.


Garmin Marine – Barche a motore di 18 metri

Che strumenti ci vogliono a bordo di una barca a motore di 18 metri per godersi al massimo una crociera in mare?

Navigazione – Sala di comando

  • Il centro di comando sono un Display Volvo da 7 pollici e due Chartplotter GPSMAP 8147 da 17 pollici, ognuno con la propria unità di controllo GHC 20. Questo nuovo chartplotter touchscreen è dotato di schermo anti-riflesso ed è sempre semplice da leggere grazie all’ampio display luminoso da 12”. Dalle immagini ecoscandaglio alle mappe, passando per i dati utente, le immagini del radar, le registrazioni dalle telecamere e le immagini degli innovativi Panoptix, sarà tutto a portata di click. La connettività NMEA 2000 e NMEA 0183 consente di interfacciarsi con molteplici sistemi tra cui l’autopilota di bordo, il digital switching, il VHF, l’AIS e molti altri ancora.
  • Il trasduttore passante in bronzo AIRMAR B60, la NMEA2000 e il DST 810 sono ideali per le velocità elevate. Il B60 collegato all’ecoscandaglio GSD24 è ideale per gli scafi in vetroresina o in legno, è un trasduttore con gambo corto da 8 pin e 600 W consente una profondità di 800-1.200 piedi (244-366 metri); una frequenza operativa di 50-200 kHz; un’ampiezza di raggio di 45-12 gradi e un’inclinazione di 0-7 gradi. Il DST 810 è compatibile con l’app CAST di Airmar che consente di configurare e calibrare il multisensore direttamente dallo smartphone.

Navigazione – Flybridge

  • Un multifunzione GPSMAP 8416 da 16 pollici e un Display Volvo da 7 pollici con cui gestire la navigazione e non solo. Con questo strumento sarà possibile tenere sotto controllo tutto, dalla navigazione all’ecoscandaglio, ai dati dell’imbarcazione
  • Il GMS 10 è un hub di rete a 5 ingressi autoconfiguranti, con velocità di trasferimento dati da 100 MB. In questo modo è possibile ricevere aggiornamenti sulla tensione della batteria, le attività di sentina, le variazioni di temperatura, lo stato di alimentazione della banchina ed in generale di tutti i sensori NMEA 2000 interfacciati, il tutto tramite smartphone o tablet grazie all’app gratuita ActiveCaptain. A questo è collegato il nuovo sistema OnDeck che permette la gestione ed il controllo da remoto dell’imbarcazione.

Sicurezza

  • L’AIS 800 è un ricetrasmettitore che permette di avere una migliore conoscenza di cosa c’è intorno a noi quando navighiamo. Con questo strumento è possibile visualizzare sul proprio chartplotter i dati AIS (Automatic Identification System) di classe B/SO delle imbarcazioni circostanti con tutte le informazioni identificative e i dati relativi a posizione, rotta e velocità, oltre a inviare i propri. Va da sé che in termini di sicurezza uno strumento di questo tipo è fondamentale. In questa configurazione è con connettore per antenna esterna (AIS 800 include anche un GPS integrato).
  • Un VHF 315i con sistema modulare pensato per imbarcazioni dove è possibile (e a volte necessario) disporre di una stazione con più postazioni di comunicazione o su imbarcazioni dove non c’è spazio per installare un VHF tradizionale in console. Questo sistema è collegato all’antenna GA 38, oltre che a due Active Speaker e all’unità GHS 11i, microtelefono compatto e robusto, completamente impermeabile
  • Il Radar open-array GMR XHD2 offre una potenza di trasmissione da 25 kW e una definizione chiara dell’eco in tutti gli intervalli o range. Fornisce una velocità di rotazione di 24 e 48 giri/al minuto con una portata massima di 72 miglia nautiche (133 km).
  • Completano la configurazione un’antenna GPS 19X, una stazione meteo e due telecamere GC 200 impermeabili. A cosa servono? Ad esempio a manovrare in un porto affollato oppure per fornire immagini nitide in casi di scarsa luminosità, come ad esempio nella sala macchine.

Intrattenimento

  • Due stereo marini RA670 progettati per offrire un’esperienza di intrattenimento audio di alta qualità sull’acqua. L’MS-RA670 è caratterizzato dall’estetica del nuovo design Fusion e dalla rivoluzionaria tecnologia di elaborazione digitale del segnale per un ascolto ottimizzato in qualsiasi ambiente. Il design elegante con la possibilità di montare lo stereo con una tradizionale finitura a filo o di integrarlo in piano assicura una finitura visivamente accattivante in plancia.
  • In combinazione con l’impianto stereo marino ci sono due telecomandi per il controllo remoto MS-NRX300 da installare nel pozzetto di prua per controllare il livello del volume e gestire la sorgente. Controlla qualsiasi zona audio indipendentemente dal numero di controlli collegati alla rete o gestisci tutto l’entertainment da un unico apparato.

Domotica

  • In barca avere la totale gestione e controllo/allarmi delle alimentazioni di bordo è una vera manna dal cielo. L’unità EmpirBus Web Display (WDU) permette di avere sempre tutto sotto controllo con un’interfaccia utente semplicissima, insieme ai moduli di controllo EmpirBus ICM, e MCU collegati all’EmpirBus Digital Control Module.

Questions and Answers

You are not logged in