nlcomp ecofoiler

ecofoiler di Northern Light Composites

ecofoiler di Northern Light Composites

Report Abuse
Categorie: , Marchio:

Descrizione

ecofoiler di Northern Light Composites

La tecnologia dei foiler, applicata sugli avveniristici AC75 della America’s Cup – protagonisti della spettacolare sfida fra Luna Rossa e New Zeland ad Auckland –, arriva su una piccola deriva volante di 3,80 metri di lunghezza.

ECOFOILER: PER VOLARE NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Nlcomp ha svelato il concept di ecofoiler, la prima imbarcazione riciclabile a fine vita dedicata gli appassionati del foiling. È il secondo prototipo della gamma della giovane startup innovativa Northern Light Composites. La deriva volante di è disegnata ancora una volta da Matteo Polli, che ha già firmato le linee d’acqua di ecoracer769, con la collaborazione di Matteo Ledri, CFD engineer, con esperienze in tre campagne di Coppa America (Artemis Racing, BAR e Luna Rossa Challenge).

Sergio Caramel, timoniere del Melges 24 Arkanoè by Montura e laureando in ingegneria aerospaziale, ricoprirà il ruolo di Project Manager.

Ecologica da cima a fondo

ecofoiler sarà costruito con la tecnologia rComposite di nlcomp che, grazie all’utilizzo di una matrice termoplastica, permette il riciclo del materiale composito a fine vita.

Inoltre, grazie all’utilizzo di un mix di fibre naturali e sintetiche, oltre che a fibre di carbonio riciclate, garantisce un minore impatto ambientale anche nella fase di costruzione dell’imbarcazione.

Anche nella scelta dei foil, al fine di garantire il riciclo e ridurre i costi produttivi, si è optato per dei profili in alluminio.

Il foiling “entry level”

L’obiettivo del progetto ecofoiler va oltre l’innovativo aspetto costruttivo e si pone come imbarcazione “entry-level” per rendere il foiling aperto a tutti velisti, garantendo semplicità nella conduzione in mare e nella gestione logistica in generale, grazie a nuove soluzioni progettuali.

La campagna di equity crowdfunding

La startup innovativa aprirà una campagna di equity crowdfunding ed è al lavoro per definire i dettagli del progetto, che verranno presentati ufficialmente in estate, e per finanziare la costruzione del primo prototipo, che è prevista per l’autunno 2021.

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

Fabio Bignolini, COO nlcomp

“ecofoiler è il secondo progetto sviluppato dal nlcomp dopo ecoracer769, la sportboat che sarà varata quest’estate. Voglio ringraziare tutto il team che ha accettato il mio invito, mettendosi a disposizione per dare vita al progetto: da Sergio Caramel che appena terminati i suoi impegni universitari ci darà una mano nelle gestione del progetto, a Matteo Polli che per la prima volta firma una progetto foiling, fino a Matteo Ledri che ci porta la sua esperienza dalle sue tre campagne di Coppa America”.

Sergio Caramel, Project Manager ecofoiler

”Northern Light Composites è una start-up innovativa che sono convito riuscirà a trovare il giusto spazio nel settore nautico internazionale, e il progetto di una deriva foiling sarà sicuramente un fattore in più. Ho la fortuna di aver già lavorato ad un progetto simile per il concorso SuMoth della Foiling Week, per cui ho accolto con entusiasmo la proposta di Fabio e spero di poter aiutare il team mettendo in campo le mie competenze, convogliando la passione con la formazione universitaria, che appunto sto per concludere con uno studio di tesi sull’interazione fluido-struttura svolto negli uffici di NorthSails Italia a Carasco”.

Matteo Polli, Yacht Designer

“Per me l’ecofoiler è una nuova sfida progettuale con obiettivi molto ambiziosi non solo legati ai materiali riciclabili o al foiling di per sé, ma all’integrazione di queste e altre importanti caratteristiche in un’unica barca. Sarà un progetto molto interessante che metterà a dura prova l’ottima squadra formata da NLcomp!”.

 

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

Questions and Answers

You are not logged in