Quest’oggi, nel padiglione eventi della Milano Yachting Week – the Digital Boat Show andiamo alla scoperta di uno degli altri segreti dell’AC75 volante di Luna Rossa Prada Pirelli Team: la cosiddetta “doppia randa” (o “soft wing”), montata sull’albero di 26 metri. Per raccontarvi il suo funzionamento e perché il sistema a due membrane sia più performante di una randa tradizionale ci siamo rivolti alla persona che probabilmente la conosce meglio. Pietro Sibello, grande velista ma soprattutto… randista di Luna Rossa! Vedremo come è fatta, perché non c’è il boma, dove il team ha “limato” per ottimizzare al massimo l’aerodinamica, e molto altro!

Buona visione!

CLICCA QUI E GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A PIETRO SIBELLO

CHI E’ PIETRO SIBELLO

Nato ad Albenga nel 1979, si avvicina alla vela all’età di otto anni, iniziando a regatare fin da subito ad alti livelli su Optimist e 470. Nel 1998, insieme al fratello, Pietro sale sul 49er e, nei quattro anni successivi, diventa uno timonieri più forti al mondo, vincendo un Campionato Europeo e conquistando 3 medaglie di bronzo ai Campionati del Mondo.

Dopo le Olimpiadi di Atene 2004 e Pechino 2008, qualifica l’Italia per le Olimpiadi di Londra 2012. Negli ultimi due anni ha ottenuto inoltre ottimi risultati nelle classi Melges, Moth e GC32. Questa è la seconda Coppa America con Luna Rossa.

CLICCA QUI E GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A PIETRO SIBELLO

SCOPRI TUTTI I SEGRETI DELLA CFD E DEI FOIL DI LUNA ROSSA CON MARIO CAPONNETTO

GUARDA LA NOSTRA INTERVISTA CON LO SKIPPER E TEAM LEADER MAX SIRENA

SCOPRI IL PADIGLIONE DI LUNA ROSSA ALLA MILANO YACHTING WEEK

MYW Team
Author:MYW Team