Tre incredibili storie di mare in vendita alla Milano Yachting Week, si perché le tre barche che vi presentiamo oggi sono tre esemplari usati che hanno viaggiato per molti anni, ma che sono ancora in perfette condizioni, pronte per vivere ancora nuove avventure sotto la guida di un nuovo armatore.

Abbiamo scelto di raccontarvi queste tre storie, ma girovagando nel porto della Milano Yachting Week – The Digital Boat Show  troverete tante altre magnifiche barche usate e altrettante storie da ascoltare.

LE REGINE DELL’USATO PROTAGONISTE ALLA MILANO YACHTING WEEK

Billy Budd II: in giro per il mondo con una barca leggendaria

Una delle barche più belle che potete trovare alla Milano Yachting Week è il Billy Budd II. Si tratta di uno yacht costruito dallo storico cantiere olandese Royal Huisman, da sempre al passo con i tempi in termini di qualità dei materiali scelti e qualità costruttiva. Un 34 metri che può ospitare fino a 10 persone, più che comodamente sistemate tra cabina armatoriale e cabine laterali, più l’equipaggio che ha le sue cabine dedicate a prua.

Lo studio di Pieter Beeldsnijder si è occupato del design del Billy Budd II, varato nel 1994 e prodotto sotto la supervisione dello studio di architettura navale di Judel Vrolik & co. Questa barca ha viaggiato moltissimo ma è ancora in perfetto stato, ha effettuato più volte il giro del mondo mostrandosi in tutta la sua maestosità nei porti di ogni Continente, ed è la barca ideale per chi desidera impossessarsi della fama di uno yacht dalla storia invidiabile.

Potete trovare tutte le informazioni tecniche su questa barca e il contatto con gli esperti broker di Equinoxe Yachts cliccando qui.

Scopri il Billy Budd II QUI

Swan 601 Wohpe: l’eleganza della fibra di carbonio

La seconda storia che vi raccontiamo è quella di una barca che non vi farà passare inosservati: si tratta dello Swan 601 Wohpe del mitico cantiere finlandese Nautor’s Swan.

Una barca realizzata in fibra di carbonio, quasi completamente nera (anche negli interni!) che sicuramente attirerà l’attenzione di tutti in banchina. Questo esemplare di poco più di 18 metri, prodotto nel 2004, ha partecipato a moltissime regate, vincendole in parecchi casi, confermando lo spirito racer oltre a quella di yacht adatto alla crociera. Dalla Rolex Swan Cup alla Swan Maxi Cup, passando per una delle regate più famose del mondo, l’Atlantic Rally for Cruiser, lo Swan 601 Wohpe si è fatto conoscere un po’ ovunque nel circuito delle regate della sua categoria. Oggi è in cerca di un nuovo armatore che abbia voglia di vivere emozioni forti, la trovate nello stand di Nautor’s Swan Brokerage, il circuito di usato garantito Nauto’r Swan che vi permette di avere garanzie e servizi esclusivi made in Nautor.

Scopri Swan 601 Wohpe QUI

Swan 77 RS Bandolero: il lusso della comodità

Ed ecco l’ultimo esemplare che vi presentiamo oggi: lo Swan 77 RS Bandolero, uno dei 10 esemplari prodotti dalla matita di German Frers. Uno yacht classico e intramontabile, dalle dimensioni generose (circa 19 metri) ma che non rinuncia alla sua anima racing.

Lo Swan 77 RS Bandolero è un comodissimo yacht con un layout che prevede 5 cabine, e ha subìto due importanti interventi di refit nel 2012 e nel 2018 mantenendo la grandiosa bellezza dello yacht originale. Negli interni troviamo una generosa zona bar con doppio divano, uno spazio unico per vivere momenti di conviviali a bordo con il comfort di casa.

Anche lo Swan 77 RS Bandolero è visitabile nello stand di Nautor’s Swan Brokerage alla Milano Yachting Week, l’unica modalità per acquistare gli yacht usati dello storico cantiere finlandese potendo contare sull’affidabilità degli intermediari ufficiali.

Scopri Swan 77 RS Bandolero QUI

 

Federico Rossi
Author:Federico Rossi