Sia che facciate regate, che siate amanti della crociera o che vi dividiate tra questi due modi di vivere la vela il discorso non cambia: meglio avere una barca veloce.

Nel primo caso, per togliervi soddisfazioni tra le boe, nel secondo, per godervi il piacere di navigare e dimenticarvi del motore.

Alla Milano Yachting Week – The Digital Boat Show trovate gli accessori giusti per correre: dall’antivegetativa “zero attrito”, passando per l’attrezzatura di coperta leggera e performante, dall’elica hi-tech al gioco di vele “top”. Ecco cinque idee per “guadagnare nodi” quando si naviga a vela.

CINQUE ACCESSORI PER FAR CORRERE LA TUA BARCA

Idea 1. L’antivegetativa al carbonio per correre forte

Iniziamo da quello che c’è sotto. La carena: se volete far correre la vostra barca c’è un prodotto che fa per voi. Si chiama Speedy Carbonium, è prodotta dallo storico marchio Veneziani Yachting  e la trovate nello stand del Gruppo Boero. Si tratta di un’antivegetativa bicomponente top di gamma a matrice mista specificatamente studiata per imbarcazioni a vela e da regata, basata sull’utilizzo del carbonio quale componente attivo che conferisce allo scafo una elevata scorrevolezza consentendo prestazioni ad alto livello. SCOPRILA QUI

Idea 2. Zero attrito quando navighi a vela

Restiamo nell’opera viva, ovvero la parte immersa della barca. Da tempo le eliche sono cambiate, scordatevi dei vecchi modelli a pale fisse: conviene farsi l’elica orientabile. Alla Milano Yachting Week ne trovate due buoni esempi.

Il primo è costituito dalle eliche Ewol: ad esempio, il modello Andromeda, a tre pale orientabili, è indicato per barche dai 6 ai 10 m di lunghezza, è leggero e facile da installare. Durante l’andatura a vela le pale si posizionano di taglio rispetto al flusso d’acqua, questo permette di guadagnare tra 0.5 e 1.5 nodi di velocità e permette di lasciare l’invertitore a riposo, con conseguente minore usura dello stesso. SCOPRILA QUI

Anche l’elica Autoprop di Brunton’s Propellers garantisce ottime prestazioni, a motore (dove il passo dell’elica viene variato in automatico adattandosi all’andatura) e a vela, con le pale chiuse. Tutto quello che dovete fare è spegnere il motore mentre navigate in marcia avanti e lasciare la marcia inserita. Le pale si posizioneranno automaticamente “a bandiera” opponendo resistenza minima al flusso dell’acqua (con la 2 pale fino al 95% in meno di un’elica fissa). SCOPRILA QUI

Idea 3. Fatti il vang ad aria compressa!

Meno peso in coperta significa più velocità. La nuova linea di vang pneumatici Vang-Master distribuita da Harken permette di sostituire un più pesante sistema idraulico o meccanico con un’innovativa tecnologia ad aria compressa, che permette al sistema di adeguarsi a situazioni diverse. Questa nuova linea di vang pneumatici è prodotta in alluminio e pensata per essere super leggera quando è installata su barche di dimensioni medio-piccole. L’installazione è semplicissima e garantisce alte prestazioni con una spesa contenuta: potrete regolare al meglio la vostra vela aumentando le prestazioni della barca. SCOPRILO QUI

Idea 4. Cime più performanti

Avete già pensato di sostituire le vostre cime in poliestere con quelle di ultima generazione? Alla Milano Yachting Week, ad esempio, trovate i prodotti della linea America’s Cup by Regatta – distribuiti da Punto Nautico XL – sono caratterizzati da un utilizzo di fibre ad alta tecnologia. La composizione di queste doppie trecce è costituita da un’anima interna in Dyneema SK90, o anche SK99 resinata e da calze esterne che sono la combinazione di Zilon, Tecnora, Vectran, Dyneema. Sono caratterizzate da un elevato carico di lavoro e alta resistenza allo sfregamento. SCOPRILE QUI

Idea 5. Il “motore” della barca? Deve essere al top

Impossibile parlare di velocità senza soffermarci sul “motore” della barca: le vele. Forse è giunto il momento di accantonare il pesantissimo e sporco dacron per una soluzione più leggera, performante e, perché no, durevole nel tempo (basta averne cura). Nel nostro salone digitale, fate un salto nello stand della storica veleria Elvstrøm Sails. Il suo nome è una garanzia. Marin è la scelta giusta se state cercando il giusto mix tra performance e resistenza. Il segreto delle vele Marina sta nella steccatura verticale. Le stecche verticali continue con l’estremità superiore in carbonio forniscono il massimo supporto per la balumina, sia che la vela sia completamente spiegata o che sia terzarolata.

Il taffetà, utilizzato come strato esterno su entrambi i lati, aggiunge resistenza e durata alla vela. Migliora inoltre la resistenza ai raggi UV, agli strappi, alla flessione e allo sfregamento. La combinazione interna di fibre Vectran/Technora è quella più popolare tra i velisti amanti della crociera che vogliono una vela delle alte prestazioni e di lunga durata. SCOPRILE QUI

Non è finita qui. A breve altri accessori…

Questi sono solo alcuni degli accessori per far correre la vostra barca che abbiamo scovato girando tra gli stand del padiglione accessori della Milano Yachting Week – The digital Boat Show. Nella prossima puntata vi parleremo di altre soluzioni per aumentare le performance, passando per i rivestimenti di coperta e l’elettronica di bordo.

 


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti del Giornale della Vela, si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 49 euro e ti facciamo anche un regalo!

SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DEL GIORNALE DELLA VELA

Ogni giorno interviste, prove di barche, webinar. Tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ un servizio gratuito e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Federico Rossi
Author:Federico Rossi