Barche a Motore ha compiuto 30 anni nel 2020. Chi meglio di Luca Bassani, fondatore di Wally, può raccontare cos’è cambiato tra il prima e il dopo? Le sue barche hanno fatto da spartiacque e hanno contribuito a cambiare ed evolvere il mondo delle barche a motore. Abbiamo quindi deciso di intervistarlo e oggi potete vedere il video tra gli eventi della Milano Yachting Week! Guardala qui!

Luca Bassani, Wally e le barche a motore

Luca Bassani, 64 anni, è universalmente riconosciuto come uno delle barche a motore (e a vela) moderne, ideatore e costruttore di quei Wally, ambiti e apprezzati in tutto il mondo. Per la nautica, però, è anche tanto altro. La sua storia è li a dimostrarlo. Per questo il suo racconto è ricco di sorprese, aneddoti gustosi, retroscena inediti.

La prua verticale, le terrazze abbattibili, il pozzetto a prua e l’uso delle superfici vetrate. Tutte cose che nelle barche e negli yacht di oggi vediamo e diamo per scontate. Così come il fenomeno dei maxi-tender e delle MedBoat che tanto piacciono oggi. Dietro tutto questo c’è lui, Luca Bassani.

Tutto nasce dalla vela, dove il cantiere monegasco ha mosso i suoi primi passi. Poi un armatore un giorno gli chiese una barca a motore e da lì tutta una serie di intuizioni che hanno portato anche le barche a motore di Wally al top della nautica internazionale.

La murata abbattibile? Esisteva già all’inizio del 2000

In questa foto vediamo il WallyPower 118 nel 2002 e le sue murate abbattibili. Oggi sono diffuse e sono uno dei trend più importanti negli ultimi anni. A partire da questo 36 metri fatto costruire su misura oggi sono arrivate fino ad un 9 metri di larga distribuzione come il Beneteau Flyer 9. Questa è solo una delle tantissime intuizioni di Luca Bassani e Wally, che oggi la nautica ha assimiliato, facendole proprie: guardale tutte qui, nel bellissimo racconto-intervista a Luca Bassani.

Wallypower 118
Wallypower 118, foto di Gilles Martin Raget ©

CLICCA QUI E GUARDA SUBITO LA VIDEOINTERVISTA A LUCA BASSANI


MYW Team
Author:MYW Team