Il Pershing 45

Alla Milano Yachting Week – The Digital Boat Show oggi abbiamo un altro ospite di eccezione: Tilli Antonelli. Uno dei protagonisti della nautica, a vela e a motore, che oggi ci racconta della sua incredibile storia costellata di successi come la fondazione di Pershing, quella di Wider e oggi il progetto di una gamma avveniristica di barche a motore con Sanlorenzo.

La carriera di Tilli Antonelli, fondatore di Pershing e di Wider affonda le sue radici nel mondo della vela. Oggi Tilli Antonelli lavora con Sanlorenzo, dopo una carriera lunghissima, costellata di progetti di enorme successo. Tutto ha inizio nella vela, con Raul Gardini e il Naïf. Da qui le regate e il progetto del primo Moro di Venezia.

Tilli Antonelli
Tilli Antonelli

Nel mentre Tilli porta acquisisce anche conoscenze come velaio e prende parte a regate nel mondo, come anche il famoso e terribile Fastnet del 1979. Al rientro da questa esperienza, per caso, si trova a Fano per un’uscita per conto di un cantiere per uno servizio fotografico. Tilli, alla ricerca di conoscenze tecniche sulla costruzione delle barche, accetta un’offerta di lavoro di quello stesso cantiere. Un anno dopo, con due soci conosciuti lì, fonda il Cantiere Navale dell’Adriatico.

Guarda qui l’intervista a Tilli Antonelli 

La nascita di Pershing

È il momento di fare barche a motore. Prevedendo un lieve declino del mondo della vela, i tre soci decidono di costruire un motoscafo. A disegnarlo chiamano Fulvio De Simoni a cui Tilli Antonelli rimarrà poi legato in moltissimi progetti. Inizia il capitolo della costruzione in vetroresina con barche sportive che avessero più spazio vivibile a bordo. Un grande successo subito con il Pershing 45 poi l’ingresso nel gruppo Ferretti.

Arriva Wider

Dopo l’uscita dal gruppo, Tilli Antonelli vuole costruire una barca più stabile alla fonda, che si allarghi da ferma per essere più vivibile e gestibile tutta elettronicamente. Nasce il progetto di Wider destinato a lasciare un’impronta indelebile nelle barche di oggi. Il Wider 42, primo progetto di Tilli Antonelli, disegnato da Fulvio De Simoni con carena di Mark Wilson, modello che ha dato una svolta importante al mondo delle cosiddette “barche apribili” portando questa tendenza su molte altre imbarcazioni a motore.

Tilli Antonelli e Sanlorenzo

Il presente di Tilli è oggi legato a Sanlorenzo. Un progetto accattivante che vuole dire qualcosa di nuovo, concentrato sulla sostenibilità.

Guarda qui l’intervista completa

MYW Team
Author:MYW Team