barcaSapete dove si trovano ancora delle splendide ville direttamente sul mare, come non se ne trovano più sulle coste italiane e del Mediterraneo?

Si trovano ormeggiate sul mare! Sono le spettacolari barche che trovate alla Milano Yachting Week – The Digital Boat Show che non hanno nulla da invidiare, appunto, alle ville più prestigiose costruite sul mare, ma a terra!

Ecco sei proposte imperdibili di barche che sono ville sul mare

Amel 60: la barca di culto per viverci a lungo in mare e in porto

E’ l’Amel 60 (19 m. x 5,35), il nuovo blue water prodotto da uno dei cantieri di culto che hanno fatto la storia dello yachting. Amel 60, nato da pochi mesi, ha già vinto dei premi importanti. L’apprezza chi di barche ne sa veramente e non passa inosservata.

La trovate in banchina alla Milano Yachting Week questa barca a vela unica vi conviene visitarla subito, se vi piacciono le barche “vere” con qui navigare a lungo e viverci a bordo come in una villa sul mare.

A chi piacerà il nuovo Amel 60? A tutti quelli che amano la vela ma, soprattutto, per chi cerca una barca costruita e attrezzata per navigare dovunque, con qualsiasi tempo, con una comodità unica e con prestazioni a vela superiori alla media.

Scoprila QUI

DUFOUR 61: ricco di soluzioni inedite come la doppia cucina

E’ stato appena varato il primo esemplare del Dufour 61 (m. 19,22 x 5,48) la nuova ammiraglia del cantiere francese. Un perfetto esempio di “villa sul mare”. Se vuoi scoprire come è stata progettata, ti basta cliccare QUI per capire come è stata ideata dallo studio Felci yacht Design.

Qualche esempio del perché il nuovo Dufour 61 è una vera villa sul mare? A poppa viene proposta una zona prendisole che al suo interno conterrà una cucina esterna. Sempre a proposito di cucina, tra i layout interni “da casa”, interessante il layout con cucina a prua che lascia “fiorire” la dinette sul massimo del baglio a disposizione. Per la disposizione degli interni sono previste tre o quattro cabine.

Scopri subito il nuovo Dufour 61 QUI

Fountaine Pajot Alegria 67: la barca 5 stelle lusso con spazi di una grande villa

Per chi vuole esagerare, per poter dire agli amici “io ho una delle più belle ville sul mare del Mediterraneo”, ecco il Fountaine Pajot Alegria 67 (m. 20,36 x 9,84).

Alegria 67 sfrutta tutti i vantaggi del catamarano rispetto al monoscafo. Come i SUV nelle auto, in pratica raddoppiano lo spazio in una barca, a parità di lunghezza. Come? Sfruttando la larghezza superiore che deriva dal fatto che gli scafi diventano due, posti alle due estremità della barca. In mezzo una struttura sospesa sull’acqua che raddoppia lo spazio utile a bordo.

Le prestazioni a vela e a motore del Fountaine Pajot Alegria 67, unita al design dello scafo, consente di raggiungere incredibili velocità di crociera. Offre un generoso spazio di comodità “a 5 stelle” lusso che è insieme audace, moderno ed incredibilmente elegante.

Scoprila QUI

EUPHORIA 68: la villa d’autore disegnata da una archistar

E’ una delle più affascinati e intriganti barche dell’ultimo anno. La barca dei sogni di chi di vela ne sa.

Parliamo dell’Euphoria 68 (m. 21,04 x 5,90) del cantiere Sirena Marine. Non esageriamo nel dire che è una di quelle barche che rende orgogliosi chi la possiede.

Ed è anche una splendida villa d’autore. L’Euphoria 68 l’ha disegnato German Frers, una delle archistar della nautica più osannate. Gli viene riconosciuta la capacità di fare barche che sono dei classici dello yachting, che non invecchiano mai. E sull’Euphoria 68 le sue capacità ci sono espresse al meglio.

Anche il layout degli interni dell’Euphoria 68, progettato dal famoso studio Design Unlimited, non tradisce le attese. Tutto è razionale, spazioso e luminoso con uso di materiali eccellenti. Tradizione e innovazione sono ben miscelati con sapienza.

Scoprila QUI

Y 7 By Michael Schmidt

Y Yachts, Y7: vincitore di uno dei più prestigiosi premi di design

Y7 (m. 21,68 x 5,75) è una villa sul mare che è un’icona del design. La rivista britannica Wallpaper, considerata la “bibbia del design contemporaneo” in tutto il mondo, ha insignito Y Yachts di uno dei suoi prestigiosi premi di design. Nella categoria “Cabin”, l’Y7 “Bella” si è imposto con il suo interior design realizzato dallo studio Norm Architects di Copenhagen.

E non è solo il design che caratterizza l’Y7 ma anche la raffinatezza della costruzione: un dislocamento di sole 29 tonnellate (pochissimo per un 21 metri!) grazie alla costruzione in carbonio, quasi 300 mq di superficie velica di bolina che diventano 700 alle portanti fanno sì che l’Y7 Y Yachts sia, innanzitutto, una barca veloce, anche con venti leggeri.

Scoprila QUI

ADVANCED 80: la massima espressione del made in Italy

Il tocco del made in Italy in una villa sul mare preziosa. Tutto questo è una delle prerogative di Advanced 80 (m. 23,98 x 6,20) che viene riconosciuta come una delle barche più belle della sua categoria.

La caratteristica del cantiere Advanced è quella di personalizzare al massimo la barca, rendendola una barca “su misura”, come avere al tuo servizio un grande studio di architetti di grido. Qualche esempio della sua comodità: nella versione con cabina armatoriale a poppa si trova una cabina a tutto baglio larga 6 metri con letto matrimoniale centrale, fiancheggiato da due divani (o un divano e un’area studio) e fornita di due aree bagni.

All’esterno: un vastissimo pozzetto unico accoglie tre diverse aree per l’armatore e i suoi ospiti, la generosa area pranzo con due divani e due tavoli estensibili; un’area relax dedicata alla lettura e all’ abbronzatura e la terza dedicata all’area di manovra.

Scoprila QUI

MYW Team
Author:MYW Team